Comunicati

18 febbraio 2019

PRESIDIO "ROMA CAPITALE UMANA": GRAZIE!

L'Associazione Genitori della scuola Di Donato ringrazia tutte e tutti per la calorosa adesione al presidio "Roma capitale umana" di domenica 17 febbraio a Piazza Vittorio.

Come associazione di genitori che opera da 15 anni per rendere la scuola sempre più un luogo di inclusione, di incontro e di solidarietà, siamo felici e commossi per la numerosa affluenza, che ci ha fatto sentire riconosciuti come forza antirazzista e solidale da tutte le associazioni e i cittadini che hanno partecipato.

Un grazie enorme alle associazioni, movimenti, comunità, scuole, genitori e singoli cittadini per aver arricchito la piazza con parole concrete e risolute, con colori e musica, con determinazione ed allegria.

Insieme abbiamo mostrato alla città non solo che un'altra accoglienza è possibile e necessaria, ma soprattutto che noi viviamo già una realtà aperta ed inclusiva e che la difenderemo da tutti coloro che vogliono metterla in discussione.

Ringraziamo anche la stampa, le radio cittadine, le piccole testate, le televisioni locali, tutto il mondo dell'informazione, per essere stato presente prima e durante il presidio: abbiamo bisogno del vostro sostegno e divulgazione.

Eravamo 5000 in piazza! Ma oltre i numeri, quello che conta è che eravamo tanti, tantissimi, e molto contenti di essere insieme per affermare un modello di società inclusiva e multiculturale.

In particolare ci rafforza la consapevolezza di tutti i presenti, che quello di ieri è stato solo l'inizio di un percorso che faremo insieme, come singoli cittadine e cittadini, come associazioni e comitati, per tutelare la città dal razzismo e per farla crescere nell'interculturalità.

Per far diventare ROMA una CAPITALE veramente UMANA ci siamo e ci saremo tutte e tutti, finché sarà necessario.


14 febbraio 2019

#ROMACAPITALEUMANA: scende in piazza la Roma solidale, antirazzista e multiculturale

“Roma Capitale Umana” è lo slogan del presidio convocato domenica 17 Febbraio alle ore 10 a Piazza Vittorio. A promuovere la mobilitazione è l’Associazione Genitori della Scuola Di Donato (AG Di Donato) di Roma, ma hanno aderito tante realtà cittadine e non solo.

​La Di Donato è uno dei luoghi della città dove si sperimenta, da 15 anni, inclusione e partecipazione, nel quartiere Esquilino di Roma, a pochi passi da Piazza Vittorio. Un luogo dove adulti e bambini originari di tanti Paesi diversi del mondo, ogni giorno per 365 giorni l'anno, si incontrano, scambiamo, ridono, condividono, giocano. Nel nostro piccolo portiamo avanti e sperimentiamo il mondo che ci piace, il mondo che vorremmo. ​

​Per non rimanere inermi difronte a quello che succede intorno, come AG Di Donato abbiamo lanciato un appello alla Roma solidale, antirazzista e multiculturale: "Non possiamo accettare le attuali politiche sull'immigrazione e siamo più che preoccupati per le continue violazioni dei diritti umani che ne sono la conseguenza. Non possiamo accettare la chiusura dei porti e non ci riconosciamo in provvedimenti che rendono il nostro Paese inospitale, ignorando i diritti umani più basilari e costruendo barriere, né possiamo restare in silenzio mentre centinaia di persone ogni giorno rimangono in balia delle onde”.​

​Abbiamo voluto essere i promotori di un evento che chiamasse a raccolta tutta la Roma che vuole restare umana, che si batte per i diritti di tutte e tutti, che fa dell'antirazzismo e dell'Intercultura i suoi punti di forza​, le cittadine e i cittadini, le scuole aperte e solidali, le comunità di migranti, le realtà associative che lavorano instancabilmente per la difesa e la promozione dei diritti e della cultura, a incontrarci per un presidio rumoroso e colorato, dove farci sentire e gridare: Roma Capitale Umana! E in quale luogo migliore potevamo farlo se non a Piazza Vittorio, la Piazza simbolo dell'incontro tra culture.

​Nel giro di pochi giorni, all’appello hanno aderito diverse comunità migranti, oltre 150 associazioni (di genitori, di promozione sociale e culturale, di difesa dei diritti delle donne, di studenti), hanno risposto le associazioni che fanno arte, teatro, musica, scuole di ogni ordine e grado e tante e tanti singoli cittadini. ​

​In Piazza non ci saranno colori politici, partitici, sociali, istituzionali a intestarsi l'evento, ci saranno donne e uomini, mamme e papà, ci saranno bambine e bambini, ragazzine e ragazzini, di tutti i colori, le provenienze, le culture.​

​In Piazza, ci sarà la musica e la danza con flash mob organizzati dall'AG Di Donato, la Stradabanda, il Ponentino Trio, il coro "Se..sta voce" e "Quintaumentata", l'Orchestra di Torpignattara, Artale Afro Percussion Lab, la comunità Filippina con balli e canti, i Samba precario, l'Orchestra muta della Scuola Mazzini, i Pettirossi da combattimento.​

​Ci saranno laboratori per le bambine e i bambini, a cura della Ludoteca dell'AG Di Donato, del Grande Cocomero, dell’Associazione Informadarte. Ci saranno esibizioni delle attività pomeridiane della Di Donato (kung fu, tai chi, capoeira ecc).

Ci sarà lo spazio #RaccogliStorie AG Di Donato, un luogo d’incontro dove raccontare la propria esperienza di destinazione. Chi non si è mai spostato dal proprio nido? Tutti migriamo per qualche ragione, cosa ci aspettavamo da questo movimento? E invece cosa abbiamo trovato?

Ci sarà il Bike to school Giardinieri che lancia un appuntamento per andare tutti insieme in Piazza. In bicicletta, monopattino, piedi, ritrovo a Spin Time in via di S. Croce in Gerusalemme, 63 alle 10.15.​

​​Non avete nessuna scusa per non esserci tutte e tutti!

Informazioni e materiali per promuovere e diffondere su www.romacapitaleumana.it

5 febbraio 2019

L’Associazione Genitori della Scuola Di Donato di Roma, non vuole e non può rimanere indifferente alle vicende degli ultimi giorni, quali lo sgombero del Cara a Castelnuovo di Porto e le sempre più numerose morti dei migranti in mare, ma più in generale si vuole impegnare a capire gli effetti del Decreto Sicurezza anche sui bambini e le famiglie della nostra comunità e domenica 27 gennaio si è riunita in un’Assemblea straordinaria partecipatissima che ha deciso le linee di azione dei prossimi mesi.

La visione di base che abbiamo condiviso è il nostro essere una comunità educante del territorio dell’Esquilino, che crede nell’incontro e nell’inclusione di ogni singola persona che incontriamo, conosciamo e chiamiamo per nome, e in un’accoglienza che è fatta di risposte concrete ai bisogni primari, ma anche a proposte di formazione, lavoro, socialità in continuità con quanto portiamo avanti ormai da 15 anni.

Le azioni concrete proposte da portare avanti nell’immediato e per il futuro anche in sinergia con la Scuola Di Donato e il Primo Municipio di Roma sono:

DECRETO (IN)SICUREZZA: INCONTRO DI APPROFONDIMENTO – 9 febbraio ore 10

La situazione è complessa e in divenire, ma con l’aiuto di esperti (avvocati, assistenti sociali, etc) proveremo a comprendere meglio, per dare risposte concrete alle esigenze delle famiglie dei rifugiati o con permesso umanitario della nostra comunità.

PRESIDIO #RomaCapitaleUmana a Piazza Vittorio – 17 febbraio ore 10

Un evento organizzato insieme ad altre scuole e associazioni, per dare un segnale forte alle comunità migranti, alla cittadinanza tutta e alle Istituzioni. La manifestazione ad accendere i fari sul tema, sarà arricchita di interventi delle comunità migranti, performance, spettacoli e musica.

DIDATTICA DELL’ACCOGLIENZA

La Dirigente Scolastica e le docenti presenti all’Assemblea hanno dato disponibilità e impegno a promuovere, durante l’orario scolastico, di occasioni di comprensione e conoscenza di quanto sta accadendo per i bambini e ragazzi della nostra scuola.

PROGETTO ACCOGLIENZA DIFFUSA “ACCOGLIAMOLI A CASA NOSTRA”

L’Associazione Genitori Di Donato ha deciso di aderire formalmente al progetto promosso dal Primo Municipio e raccoglierà le disponibilità ad accogliere in casa propria o comunque in abitazioni di proprietà, le famiglie migranti in condizione di necessità. Se volete aderire al percorso scrivete a: aiutiamoliacasanostra@gmail.com

ADESIONE AD INIZIATIVE IN CORSO

L’Associazione Genitori Di Donato ha deciso di: sostenere formalmente la candidatura di Mimmo Lucano, Sindaco di Riace, a Premio Nobel per la Pace; ha aderito al Manifesto “Non siamo pesci” partecipando al presidio in Piazza Montecitorio del 28 gennaio a Roma; ha aderito alla mobilitazione nazionale ‘People-prima le persone’, a Milano il 2 marzo e sta raccogliendo adesioni per organizzare un pullman o un treno speciale.

RACCONTAMI LA TUA STORIA

Si è creato un gruppo che raccoglierà le storie di vita dei bambini e delle loro famiglie, affinché non siano un “loro” lontano, ma i nostri stessi figli e famiglie, che incontriamo ogni giorno e che crescono con noi, da diffondere sui nostri canali comunicativi (sito, pagina FB, You tube).

Per chiunque voglia aderire o saperne di più: genitorididonato@gmail.com